La Legge Regionale 23/04/04 N° 11

LeggeLa L.R. 23 aprile 2004, n. 11 , "Norme per il Governo del Territorio", detta le norme per il governo del territorio ed in materia di paesaggio, definendo le competenze di ciascun ente territoriale, le regole per l'uso dei suoli secondo criteri di prevenzione e riduzione o di eliminazione dei rischi, di efficienza ambientale e di riqualificazione territoriale.

Essa definisce criteri, indirizzi, metodi e contenuti che gli strumenti di pianificazione per il raggiungimento delle seguenti finalità:
  • Promozione e realizzazione di uno sviluppo sostenibile e durevole, finalizzato a soddisfare le necessità di crescita e di benessere dei cittadini, senza pregiudizio per la qualità della vita delle generazioni future, nel rispetto delle risorse naturali;
  • Tutela delle identità storico-culturali e della qualità degli insediamenti urbani ed extraurbani, attraverso la riqualificazione e il recupero edilizio ed ambientale degli aggregati esistenti, con particolare riferimento alla salvaguardia e valorizzazione dei centri storici;
  • Tutela del paesaggio rurale, montano e delle aree di importanza naturalistica;
  • Utilizzo di nuove risorse territoriali solo quando non esistano alternative alla riorganizzazione e riqualificazione del tessuto insediativo esistente;
  • Messa in sicurezza degli abitati e del territorio dai rischi sismici e di dissesto idrogeologico;
  • Coordinamento delle dinamiche del territorio regionale con le politiche di sviluppo nazionali ed europee.
In attuazione dei principi di sussidiarietà e concertazione, all'art. 5 stabilisce che i processi di formazione degli strumenti di pianificazione dovranno conformarsi al metodo del confronto e della concertazione con gli enti pubblici territoriali nonché al confronto con le associazioni economiche e sociali portatrici di rilevanti interessi sul territorio e di interessi diffusi, nonché con i gestori di servizi pubblici e di uso pubblico affinché concorrano alla definizione degli obiettivi e delle scelte strategiche individuate dallo strumento di pianificazione.